CERTIFICAZIONI



ATTESTAZIONE SOA

L'attestazione SOA è il documento, rilasciato dalle SOA (Società Organismi di Attestazione autorizzati dall'Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici) che dimostra il possesso dei requisiti di cui all'articolo 8 della Legge 11 febbraio 1994, n. 109, abrogata dal Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE. Di fatto, in luogo dell'iscrizione all'Albo nazionale costruttori (oggi abolito) e in virtù della nuova normativa in ambito di appalti pubblici, l'attestazione SOA è oggi un documento necessario per comprovare la capacità dell’impresa di sostenere ogni appalto pubblico di fornitura e posa in opera con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00 (sia esso in appalto o in subappalto).

Tale certificazione, che ha validità quinquennale (a condizione che ne venga richiesta conferma al terzo anno dal rilascio), viene valutata sulla base di un’analisi degli ultimi cinque anni di attività dell’impresa, precedenti alla richiesta di attestazione.

L’Attestazione SOA qualifica l’impresa ad eseguire appalti per categorie di opere e classifiche di importi. Le categorie di opere a cui si può richiedere di essere attestati sono 48: 13 di esse sono opere generali (edilizia civile e industriale, strade, fogne e acquedotti, restauri di beni immobili etc.) e 35 di esse sono opere specializzate (restauri di superfici decorate, impianti, scavi,demolizioni, arginature, arredo urbano, finiture tecniche, finiture in legno, in vetro e in gesso, etc.).

Le classifiche di importi a cui si può richiedere di essere attestati sono 8, in euro:

I pari a € 258.228,45
II pari a € 516.456,90
III pari a € 1.032.913,80
III-bis pari a € 1.500.000,00
IV pari a € 2.582.284,50
IV-bis    pari a € 3.500.000,00
V pari a € 5.164.569,00
VI pari a € 10.329.138,00
VII pari a € 15.493.707,00
VIII per importi illimitati


ed abilitano l’impresa a partecipare ad appalti con importi pari alla relativa classifica, accresciuta del 20%.


Certificazione UNI EN ISO 9001:2008 - EA:28 e EA:10

Con la sigla ISO 9000 si identifica una serie di normative e linee guida sviluppate dall'Organizzazione internazionale per la normazione (ISO), le quali definiscono i requisiti per la realizzazione, in una organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l'efficacia e l'efficienza nella realizzazione del prodotto e nell'erogazione del servizio, ottenere ed incrementare la soddisfazione del cliente.

L’introduzione di un sistema qualità certificato permette all’impresa di definire obiettivi che meglio rispondono alle nuove sfide del mercato operando nella continua ricerca della soddisfazione del cliente attraverso il miglioramento continuo dell’efficacia del proprio sistema. In particolare i vantaggi ottenuti dall’impresa nella implementazione di tale sistema si possono così sintetizzare:

  • chiara definizione delle responsabilità aziendali;
  • ​riduzione dei tempi interni di lavorazione, l’introdurre una metodologia di pianificazione delle attività permette di ottimizzare al meglio i tempi morti cercando di portarli a livello minimi, con la conseguente riduzione dei c.d. “Costi della non qualità”;
  • eliminazione alla base delle cause che hanno generato non conformità durante le diverse fasi di lavorazione;
  • ottimizzazione nella gestione del portafoglio clienti (in fase contrattuale e durante tutte le varie fasi di realizzazione dell’opera);
  • riduzione della burocrazia interna all’azienda nei settori amministrativi (gestione del contratto, attività di riesame);
  • introduzione di un “approccio per processi”, che costituisce un indirizzo di estrema importanza per gestire l’impresa in modo da rendere univoci, per ogni attività/processo, gli obiettivi che si propone, le responsabilità connesse, i risultati attesi e i rapporti tra le aree aziendali coinvolte;
  • condivisione degli obbiettivi con tutto il personale;
  • miglioramento della comunicazione interna e esterna;
  • miglioramento del rapporto con i fornitori, con i quali si viene ad instaurare un rapporto di tipo collaborativo;
  • miglioramento dell’immagine dell’azienda sul mercato: l’ente di certificazione rappresenta il cliente tipo che in base ad una normativa di riferimento verifica se l’impresa ha le capacità e competenze per realizzare ciò che dichiara;
  • miglioramento delle competenze del personale interno attraverso continui corsi di formazione.



Certificazione per la Sicurezza

Garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori

In molti settori un sistema di gestione efficiente per la prevenzione dei rischi è essenziale. Il sistema si focalizza sui fattori di controllo del rischio, e un sistema di gestione della salute e sicurezza dei lavoratori, identifica e valuta la possibilità di incidenti sul posto di lavoro. L’OHSAS 18001:2007 è uno standard per la gestione della salute e della sicurezza dei lavoratori (OH&S) studiato per offrire una risposta a questa esigenza; la certificazione secondo questa norma permette alle imprese di attuare un controllo responsabile dei rischi e aumentare costantemente la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, al fine di proteggere il personale da eventuali pericoli. 

OBIETTIVI E VANTAGGI

Proteggere le persone che operano in azienda;

• garantire la conformità agli standard OH&S;

• ridurre i costi derivanti da incidenti, malattie o altre cause;

• ottenere una certificazione riconosciuta a livello globale;

• avere a disposizione uno strumento gestionale utile per il miglioramento continuo della sicurezza in azienda;

• conoscere l’efficacia dei propri sistemi e la loro funzionalità rispetto all’ambiente lavorativo;

godere del supporto di un partner professionale, imparziale e affidabile e di un ente di certificazione    indipendente;

• poter contare su un qualificato team di auditor con esperienza in campo internazionale

una riduzione del numero di infortuni attraverso la prevenzione e il controllo dei luoghi di lavoro classificati a rischio;

• una riduzione delle perdite materiali derivanti da incidenti e interruzioni della produzione;

• avere la possibilità di utilizzare il sistema come strumento di gestione e controllo dei requisiti normativi cogenti pertinenti in materia;

• la riduzione dei premi assicurativi (es. Inail);

• la soddisfazione delle aspettative dell'opinione pubblica sempre più sensibile nei confronti della sicurezza e della salute sul lavoro.

 


Certificazione Ambientale

CHE COS'È

La ISO 14001 è una norma internazionale ad adesione volontaria, applicabile a qualsiasi tipologia di Organizzazione pubblica o privata, che specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale.

 

PUNTI CHIAVE

Per definire il sistema di gestione conforme alla ISO 14001 è necessario:

• realizzare un'analisi ambientale, cioè raggiungere un'approfondita conoscenza degli aspetti ambientali (emissioni, uso risorse etc) che una organizzazione deve effettivamente gestire, capire il quadro legislativo e le prescrizioni applicabili all’azienda e valutare la significatività degli impatti;

• definire una Politica aziendale

• definire responsabilità specifiche in materia ambientale

• definire, applicare e mantenere attive le attività, le procedure e le registrazionipreviste dai requisiti della 14001  

 

VANTAGGI

Un sistema di gestione ambientale certificato consente:

• Controllo e mantenimento della conformità legislativa e monitoraggio delle prestazioni ambientali.

• Riduzione degli sprechi (consumi idrici, risorse energetiche, ecc.).

• Agevolazioni nelle procedure di finanziamento e semplificazioni burocratiche/amministrative.

• Strumento di supporto nelle decisioni di investimento o di cambiamento tecnologico.

• Strumento di creazione e mantenimento del valore aziendale.

• Strumento di salvaguardia del patrimonio aziendale e di trasparenza in operazioni di acquisizioni/fusioni (gestione dei rischi).

• Garanzia di un approccio sistematico e preordinato alle emergenze ambientali.

• Migliore rapporto e comunicazione con le autorità.

• Miglioramento dell'immagine e della reputazione aziendale

• Attuazioni di modalità definite per la prevenzione dei reati ambientali